immagine-preview

Giu 1, 2018

ORANGOgo, la mappa degli sport in città

La startup torinese a vocazione sociale ha lanciato la prima piattaforma per mappare società e attività sportive in Italia, e per promuovere l'attività fisica a tutti i livelli

Individuare in pochi click lo sport più adatto alle proprie esigenze, grazie ad una ricerca personalizzabile per geolocalizzazione, disciplina, orari, età e disabilità. Questo è ORANGOgo, una mappa online alla quale hanno già aderito da tutta Italia 5.500 associazioni e società sportive. Per queste ultime, spesso non dotate di sufficienti risorse per promuoversi autonomamente sui canali digitali, la presenza online – ottimizzata sui motori di ricerca – è gratuita, così come il sistema di prenotazione dei corsi.

Orangogo

 

ORANGOgo, in soli sei mesi dal suo ingresso sul mercato, è diventata il maggiore player nazionale del settore. La piattaforma porta la firma della startup torinese a vocazione sociale Sport Grand Tour, la cui mission è combattere la sedentarietà (tra le cause primarie di mortalità e di costi per il sistema socio-sanitario) attraverso la diffusione della pratica sportiva come fattore d’integrazione sociale e di sviluppo economico. Ai fini di contrastare attivamente l’abbandono sportivo in età adolescenziale, inoltre, la startup sta conducendo una ricerca con l’Università di Milano Bicocca, il cui obiettivo è l’elaborazione di un modello predittivo su probabilità e cause di abbandono. I risultati saranno presto messi a disposizione della collettività.

Dopo un percorso di accelerazione accanto agli esperti di Rinascimenti Sociali – SocialFare, il progetto ha catturato l’interesse della società di venture capital focalizzata su aziende ad alto potenziale di scalabilità Boost HEROES, capitanata dal fondatore di lastminute.com Fabio Cannavale. “Operiamo in un settore in piena espansione – spiega Giulia Pettinau, fondatrice di Sport Grand Tour – con un modello di business scalabile che puntiamo a estendere anche all’estero, dove ad oggi non esiste un grande player in grado di fornire una visibilità così completa».

Sono circa 35,6 milioni le persone che, in maniera continuativa o sporadica, fanno sport nel nostro Paese: più di un italiano su tre – per la precisione il 34,8% dei nostri connazionali – pratica infatti attività fisica nel tempo libero. Un trend che, secondo gli ultimi dati Istat presentati dal Coni (febbraio 2017), è in costante ascesa, con una spesa annua di circa 3 miliardi di euro in corsi e abbonamenti.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter