Pitch-R il robot che disegna campi da calcio

Nissan ha presentato al pubblico il primo prototipo di robot autonomo che disegna da zero un campo da calcio

Nissan ha ideato un robot autonomo, dal nome Pitch-R, capace di disegnare su un qualsiasi terreno un campo da calcio o da calcetto, a seconda delle esigenze, trovando un modo geniale e utile per implementare il sistema di guida autonomo, ProPilot, sviluppato per il settore automobilistico e attualmente montato sui nuovi modelli Nissan.

 

 

Pitch-R

 

Provvisto di quattro telecamere, localizzatore GPS e sistemi anti-collisione, Pitch-R è progettato per tracciare le linee bianche su prato, asfalto o ghiaia con una vernice dissolubile ecologica. L’intero processo richiede meno di 20 minuti.

Pitch-R è alimentato da una batteria ricaricabile, proprio come le auto elettriche. Una volta acceso, questo robot si muove in completa autonomia analizzando l’ambiente in cui si trova per individuare lo spazio in cui disegnare il campo da calcio. Nessun problema con i terreni accidentati. Pitch-R è in grado di rilevare ed aggirare gli eventuali ostacoli presenti lungo il percorso.

Nissan ha progettato Pitch-R per entusiasmare e incuriosire il grande pubblico ed è pensato per disegnare campi di calcio per squadre amatoriali. Tuttavia, la sua precisione è talmente elevata che i campi che è in grado di disegnare supererebbero le verifiche dei responsabili della UEFA.

 

Intelligent Mobility

 

L’intento di Nissan, nella progettazione e realizzazione del Pitch-R, è stato senza dubbio quello di creare grande entusiasmo e curiosità nel pubblico. E infatti si prevede che questo sia solo il primo di una serie di prototipi di ultima generazione con innovazioni all’avanguardia, creati grazie alle tecnologie più recenti della Nissan Intelligent Mobility; potremo assistere alle altre grandi novità del brand durante la prossima stagione della UEFA Champions League, che vanta la presenza dei migliori giocatori del mondo, che hanno iniziato a muovere i primi passi in questo sport come tutti i bambini, usando il gessetto per tirare le linee del campo, ovunque trovassero lo spazio per giocare.

 

L’impegno per il calcio anche amatoriale

 

L’impegno di Nissan verso il calcio amatoriale include inoltre il sostegno a programmi che aiutano i giovani che attualmente non hanno accesso all’istruzione o alla formazione sportiva. Il programma è attivo sia in Francia che nel Regno Unito attraverso una partnership con UEFA Foundation for Children e StreetFootballWorld e Nissan ha anche sfruttato l’occasione della finale per ispirare sette giovani appartenenti a due organizzazioni che promuovono il calcio – Sports Dans La Ville (Francia) e Street League (Regno Unito) di partecipare al match e incontrare i giocatori di Real e Liverpool.

 

Come ha dichiarato il Vice President Marketing di Nissan Europe Jean-Pierre Diernaz, la casa è stata mossa dalla grande passione che ha motivato il team di designer e ingegneri a creare Pitch-R, il robot che racchiude le migliori tecnologie Nissan per un’innovazione esclusiva nel mondo del calcio.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter