immagine-preview

Lug 24, 2018

Serie A, accordo Sky-Dazn: le risposte a tutti i dubbi

Ecco come funziona il patto fra la pay tv e la piattaforma di streaming per vedere anche le 3 partite mancanti al gruppo di Murdoch. Spoiler: c'è da pagare di più ma si potranno vedere ovunque. Non solo su SkyQ

Alla fine, come prevedibile, l’accordo fra Sky e Perform è arrivato. Anche le tre partite che mancavano al pacchetto della pay tv, perché aggiudicate dalla piattaforma Dazn, saranno disponibili su Sky. In realtà la questione è molto più semplice: gli abbonati al gruppo di Murdoch avranno diritto ad acquistare gli abbonamenti mensili alla piattaforma in streaming a un prezzo scontato (7,99 euro anziché 9,99 ma solo per i clienti da più di un anno, per gli altri la tariffa rimane la stessa) e potranno fruirne su tutti i dispositivi, dagli smart tv agli smartphone fino alla Xbox o alla PlayStation. Oltre che, questa l’aggiunta specifica, su Sky Q ma sempre passando dall’app integrata. Un po’ come su Apple Tv.

Come funziona: c’è un costo aggiuntivo

Attenzione, però. I tre match di Dazn non saranno inclusi alla stessa tariffa ma, appunto, ci sarà un aggravio. Ovviamente non obbligatorio: chi si accontenta delle 7 gare in esclusiva di Sky sulle 10 di ogni turno può rimanersene così come sta. Oppure, questo l’aspetto interessante che introduce una certa versatilità agli abbonamenti solitamente vincolati per molto tempo, valutare di mese in mese, in base al calendario, se attivare o meno dei ticket scontati e fruirne ovunque, anche se non si dispone di SkyQ. Per gli abbonati ai pacchetti Sport e Calcio rimangono infatti le 7 partite, la Champions League, l’Europa League, la Bundesliga e la Premier inglese. I ticket e le condizioni dedicate da Sky ai propri clienti saranno disponibili entro metà agosto e, appena rilasciata, l’apposita app di Dazn verrà integrata nella home di Sky Q. Di nuovo, nessuna preoccupazione: se non avete SkyQ non c’è problema. L’app di Dazn sarà praticamente ovunque. Basterà lanciarla sul tablet o sulla Samsung Tv, inserire le credenziali e vedersi le partite.

L’altro accordo con Mediaset Premium: le differenze

Dazn chiude dunque il cerchio del pallone italico dopo un accordo simile con Mediaset Premium. Simile ma non uguale. Anzi. In quel caso, infatti, la situazione è speculare: gli abbonati a Premium avranno l’opportunità di vedere solo le 3 partite cedute da Dazn sempre alla stessa maniera, passando cioè per lo streaming, ma con un abbonamento unico e onnicomprensivo del pacchetto Premium dal costo di 19,90 euro corrisposto direttamente al Biscione. In pratica in questo caso acquistando Premium sarà incluso anche l’abbonamento mensile a Dazn da utilizzare, di nuovo, su tutti i dispositivi connessi. Ma non si vedranno le tre gare sui canali del digitale terrestre. Così come su Sky non si vedranno nei canali satellitari, via fibra o digitale terrestre.

Quali sono le partite di Dazn

Sono 114 match contro le 226 in esclusiva Sky: sono tutte quelle del sabato alle 20:30, quelle della domenica alle 12:30 e una tra quelle che si giocano domenica alle 15:00.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter