immagine-preview

Lug 26, 2018

CR7 e SleepScore: anche il riposo vuole la sua parte

Il campione della Juventus è il nuovo testimonial dell'app che migliora la qualità del sonno. Il portoghese si conferma un perfezionista nella cura dei dettagli: per vincere non lascia nulla al caso

Quella di Ronaldo è una missione più che una mania: il campione di Madeira ha sempre lucidamente calcolato ogni singolo aspetto della propria crescita, dall’alimentazione al tracking dei propri parametri fisici. Non deve stupire dunque la sua più recente sponsorship, stilata con la startup SleepScore, app volta al miglioramento della qualità del sonno.

Come dichiarato da CR7, “un atleta non deve sottovalutare l’importanza del sonno, che influisce su ogni aspetto della persona, dalla performance sportiva alle faccende di tutti i giorni”. L’applicazione, disponibile gratuitamente su App Store e Google Play, monitora la frequenza della respirazione e dei movimenti durante le fasi del sonno, fornendo informazioni e raccomandazioni personalizzate sulla base dei dati raccolti.

Alla ricerca della perfezione

Esiste un ristretto manipolo di atleti per i quali il confine tra perfezionismo ed ossessione si restringe sin quasi a scomparire. Nella sua autobiografia del 2011 – Open – Andre Agassi ne ha tratteggiato i meandri più oscuri, tra cui la solitudine, la frustrazione e la rabbia, svelando forse per la prima volta ciò che si nasconde dietro le prestazioni di uno sportivo alla ribalta. “I’m chasing perfection” è stato il motto di un altro stakanovista dello sport mondiale, Kobe Bryant, da sempre sostenitore della teoria che il talento debba essere affiancato ad un’applicazione maniacale.

Ad oggi, la figura che rappresenta al meglio questa filosofia sportiva è certamente Cristiano Ronaldo. Secondo un recente articolo di Indipendent, il 33enne neo-acquisto della Juventus avrebbe la capacità fisica di un atleta di 20 anni e potenzialmente ancora molte altre stagioni davanti a sé. Al suo strapotere fisico il portoghese abbina il talento innato ed una forza di volontà straordinaria, all’estenuante inseguimento di un’asticella portata sempre più in alto.

Vita sana, impegno, determinazione: valori fondamentali nella nostra società, che creano una connessione diretta tra vita quotidiana e mondo dello sport. Se a ciò si aggiunge il legame molto forte che lega le celebrities alla loro fanbase, non stupisce il ricorso sempre più frequente da parte dei brand agli sport influencers: i perfetti profili motivazionali che esemplificano il ricorso alla fatica ed al positive thinking come armi per affrontare le proprie sfide personali. Nella consapevolezza che la perfezione non esiste, e che ci si possa tranquillamente dormire su.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter