immagine-preview

Set 13, 2018

Mondiali di Pallavolo: campi da gioco intelligenti per sostenere ginocchia e caviglie degli atleti

L’area di gioco su cui si disputano le delicatissime sfide, è allestita con la tecnologia Gerflor, ormai leader mondiale nella produzione di pavimentazioni sportive indoor

Settembre è un mese importantissimo per tutti gli appassionati di pallavolo. Sono infatti in corso proprio in queste serate di fine estate, i Mondiali di Volley Maschile 2018, disputati tra Italia e Bulgaria.

A contendersi la vittoria finale, 12 squadre nazionali (divise in due gironi da 6 squadre) pronte a dimostrare tutto il proprio valore e la voglia di vincere sul campo.

L’area di gioco su cui si disputano le delicatissime sfide, è allestita con la tecnologia Gerflor, ormai leader mondiale nella produzione di pavimentazioni sportive indoor e sponsor tecnico dei più grandi eventi come ad esempio le Olimpiadi. Gerflor è da anni, simonimo di qualità e innovazione per quanto riguarda i campi sportivi, permettendo agli atleti di giocare in superfici sicure e adatte a performance di alto livello.

Ma come è fatto un campo da pallavolo?

Parliamo di Taraflex®, ovvero il materiale che Gerflor usa per le pavimentazioni sportive indoor. L’area di gioco di un campo da pallavolo è divisa in zone facilmente riconoscibili grazie alla differenziazione in colori: Coral per l’area di difesa, Terracotta per l’area d’attacco posta 3 metri sotto rete e Teal per la zona libera.

Storia e presenza mondiale

Taraflex® ha una lunga storia alle spalle: è infatti dal 1947 che viene impiegato regolarmente come pavimento in PVC da sport indoor. E’ stato protagonista in tutte le più importanti manifestazioni sportive indoor a livello mondiale: sono ben 11 le Olimpiadi consecutive, da Montreal a Rio 2016, per le competizioni indoor di pallamano, pallavolo, badminton, tennis da tavolo e pallamano paraolimpica.

“Le caratteristiche di qualità e di performance dei prodotti Gerflor sono alla base della nostra continua e fattiva collaborazione con la Federazione Internazionale Pallavolo FIVB e con la Federazione Italiana Pallavolo FIPAV,” sottolinea Paolo Guanzani, Amministratore Delegato di Gerflor Italia. “Grazie alle sue proprietà e alla storicità che ormai lo contraddistingue sul mercato, Il prodotto Taraflex® è di fatto accreditato come la superficie sportiva più diffusa al mondo”.

Sono ben 40 milioni, i metri quadri di Taraflex® installati nelle strutture sportive di tutto il mondo, con oltre 3500 gare giocate ad ato livello. Il segreto di tanto successo è una tecnologia studiata e continuamente migliorata per potenziare le performance e la sicurezza degli atleti di tutto il mondo.

Tecnologia ai “piedi” degli atleti

I campi di gioco in Taraflex® sono estremamente tecnologici. Innanzitutto, la superficie “intelligente” Protecsol triple action consente un corretto coefficiente di scivolamento a seconda del tipo di movimento richiesto dall’atleta. Il piede resta stabile o scivola a seconda del tipo di movimento richiesta dalle giocate.

In aggiunta, il pavimento elimina il rischio di ustioni da attrito poiché grazie alla schiuma VHD inserita nello strato superiore della pavimentazione riduce del 25% la temperatura generata dall’impatto.

 

E infine non ne viene trascurata la sicurezza, elemento imprescindibile per gli sportivi. La tecnologia Taraflex® è in grado di ridurre il rischio infortuni (dolori, contusioni, fratture) attraverso l’alto grado di confort della sua pavimentazione, capace di attutire lo shock dell’atleta nel momento in cui impatta con il suolo a seguito di salti o cadute.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter