immagine-preview

Set 28, 2018

F1 Esports Pro Series 2018: a Londra la sfida tra nove team per il titolo mondiale

Il 10 e 31 ottobre e dal 16 al 17 novembre all'F1 Esports Pro Series parteciperanno gamer e piloti. Presente anche l'italiano Enzo Bonito per McLaren Shadow

Grande attesa nel mondo degli Esports: le gare su pista si spostano su consolle e pc con l’F1 Esports Pro Series 2018, il campionato del mondo che verrà diffuso in streaming in tutto il mondo. A sfidarsi per il titolo di Campioni Mondiali del videogame F1 2018 di Codemasters saranno i team ufficiali di F1 Esports impegnati il 10 e il 31 ottobre e dal 16 al 17 novembre alla Gfinity Esports Arena di Londra. Le dirette saranno disponibili su più piattaforme, da Facebook a canali tv.

Chi partecipa all’F1 Esports Pro Series

 

L’appuntamento dell’F1 Esports Pro Series 2018 arriva così al termine dopo mesi di selezioni durante le quali si sono avvicendati online 66mila players; di questi solo 16 si sono aggiudicati il passaggio all’F1 Esports Pro Draft di apertura di luglio. Ora è la resa dei conti con la fase finale che vedrà fronteggiarsi i players affiancati da alcuni piloti professionisti per ottenere l’ambito montepremi di 200.000 dollari, assegnato alle squadre in base alle loro posizioni nelle classifiche del team. La cifra si spiega anche con la copertura mediatica dell’evento: a luglio si è raggiunto un pubblico di 1 milione di persone.

 

Leggi anche: Gli eSport si giocano a scuola. Fortnite prende il posto del calcetto

Anche l’Italia parteciperà alla fase finale dell’F1 Esports Pro Series 2018 a Londra: Enzo Bonito correrà nel team McLaren Shadow. Tra gli altri paesi rappresentati ci saranno Gran Bretagna, Germania, Finlandia, Svezia e Cile. Sono otto le altre squadre in competizione che competeranno quest’autunno: Mercedes-AMG Petronas Esports, Red Bull Racing Esports Team, Hype Energy eForce India F1 Esports Team, Williams Esports, Renault Sport Team Vitality, Haas F1 Esports Team, Toro Rosso Esports Team e Alfa Romeo Sauber F1 eSports Team.

“Con le squadre di F1 coinvolte – ha detto Julian Tan, Head of Digital Growth & F1 Esports presso Formula 1 – siamo stati in grado di combinare la potenza di Esports con la magia della Formula 1, realizzando una serie adrenalinica che è stata trasmessa in tutto il mondo”.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter