immagine-preview

Nov 28, 2018

Bellator Genova: come assistere al match di Sakara

Il Legionarivs nella gabbia il prossimo 1 dicembre. Sfiderà Kent Kauppinen, alla ricerca della quarta vittoria nella federazione MMA

Il record di Alessio Sakara nella gabbia del Bellator è fermo sul 3-1: questo sarà il suo quinto match in uno degli eventi più importanti al mondo per la disciplina delle arti marziali miste, dopo il debutto avvenuto nel circuito nel 2016. Bellator 211 avrà come main event proprio il match della categoria massimi leggeri che vedrà opposto Legionarivs, combattente italiano di fama internazionale, contro il britannico Kent Kauppinen: un fighter con uno score interessante, più leggero dell’italiano e in cerca di un riscatto dopo aver subito una sconfitta nei suoi due ultimi incontri MMA.

Ma soprattutto, l’intero incasso della serata sarà devoluto in beneficenza: Legionarivs ha chiesto e ottenuto che venga donato ai familiari delle vittime del crollo del Ponte Morandi. Un gesto che non sorprende visto l’impegno di Sakara nel sociale, e che rende l’evento del 1 dicembre ancora più interessante.

Chi è Alessio Sakara

Nome di battaglia “Legionarivs”: nato a Roma e cresciuto a Pomezia, Alessio Sakara è senza ombra di dubbio l’atleta italiano più rappresentativo della disciplina delle arti marziali miste, con una carriera iniziata nella sua città e proseguita oltreoceano in Colombia, Brasile e negli Stati Uniti.

 

Nasce boxer e poi pratica diverse altre discipline, come il jiu jistu o il valetudo, tutte messe in pratica nella gabbia del Bellator: l’MMA prevede la combinazione di tecniche di colpo, proiezione e sottomissione provenienti da diverse arti marziali, con lo scopo di mandare a tappeto l’avversario. La pratica boxe di Sakara lo rende un avversario temibile proprio per questo, perché i suoi colpi sono stati spesso l’origine dei KO che gli hanno consegnato la vittoria dopo pochi secondi di match.

Il grande pubblico ha imparato a conoscere Legionarivs grazie alla sua partecipazione ad alcuni programmi televisivi sui canali generalisti: grande amico di Martin Castrogiovanni, assieme al pilone della Nazionale Italiana di rugby ha partecipato a un’edizione di Pechino Express e a due edizioni del talent Tu si que vales.

Il match in TV

Nella gabbia allestita all’RDS Stadium di Genova non si misureranno solo Sakara e Kauppinen. Per il titolo di mondiale dei pesi piuma di kick-boxe si affronteranno anche Varga e Cangelosi, mentre in MMA il campano Orlando D’Ambrosio se la vedrà con Kiefer Crosbie nella categoria pesi welter. Un altro italiano, Luca Vitali, sarà invece opposto a Pedro Carvalho (passaporto irlandese) nella categoria pesi piuma.

 

Se non potrete essere nel capoluogo ligure, non disperate: il match di Sakara si potrà seguire anche su DAZN. La piattaforma per lo sport-streaming ha stretto un accordo con Bellator per poter trasmettere i match del circuito, che si unisce agli altri incontri di UFC e EFC già presenti nell’offerta. Sabato 1 dicembre a partire dalle 22 sarà serata di gabbia, visibile su tutti i dispositivi su cui è presente l’app DAZN.

DAZN è disponibile su moltissimi dispositivi connessi, tra cui smartphone e tablet, console di gioco, smart TV e PC. Ad ogni account è possibile associare 6 dispositivi, e due di questi possono essere usati contemporaneamente. L’intera offerta di DAZN – che comprende 114 partite della Serie A TIM, tutta la Serie BKT, LaLiga, la Copa Libertadores, il football NFL, l’hockey NHL e il baseball MLB, i incontri di boxe e MMA – è accessibile con un unico abbonamento da 9,99 euro al mese. Il primo mese è in prova gratuita, ed è possibile disdire l’abbonamento in qualsiasi momento.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter