Juventus-Roma, il match di cartello si gioca sabato - SportUp immagine-preview

Dic 20, 2018

Juventus-Roma, il match di cartello si gioca sabato

Le ultime due italiane rimaste in Champions si sfidano allo Stadium. Tra incroci di mercato e sorteggi più o meno fortunati, ecco come seguire il match

Questa settimana la Serie A scende in campo in anticipo: la 17sima giornata di campionato si giocherà tutta questo sabato, 22 dicembre, e culminerà nel match di cartello alle 20:30 all’Allianz Stadium di Torino. A sfidarsi sono Juventus e Roma, le ultime due squadre italiane rimaste in Champions League ma che stanno affrontando momenti molto diversi della propria stagione. Di sicuro sarà un match da seguire: per scoprire come scenderanno in campo le squadre, con le sirene del mercato di gennaio sullo sfondo e le sorti di Di Francesco appese a un filo.

Incroci pericolosi

La Juventus ha pescato un’avversaria davvero tosta agli ottavi della massima competizione europea, l’Atletico Madrid: allo Estadio Wanda Metropolitano, lo stesso dove si disputerà anche la finale della Champions 2018/2019, la squadra di Massimiliano Allegri si giocherà una fetta importante della propria stagione. Inutile negarlo, la Champions è forse l’obiettivo principale della compagine torinese: una vittoria in Campionato con la Roma, a questo punto, semplificherebbe non di poco la vita ai Bianconeri.

Dall’altra parte, invece, la Roma sta attraversando un frangente molto difficile: settima in campionato, al momento fuori dalla zona qualificazione alle competizioni europee, dalla sua ha un sorteggio che non le ha complicato troppo la vita agli ottavi. Contro il Porto, in primavera, la squadra di Eusebio Di Francesco non dovrà troppo faticare per superare il turno: e c’è tutto il tempo da qui al 12 febbraio per ritrovare fiducia, forma fisica e gioco, per tentare di nuovo la scalata fino alla finale come lo scorso anno.

 

C’è un altro particolare, se volete intrigante, da considerare: i possibili incroci nel mercato di gennaio tra le due squadre. La Juventus ha un organico esperto e completo, da CR7 a Chiellini, da Khedira a Mandzukic, ma può vantare anche giovani che si stanno confermando pedine importanti come Bentancur e Cancelo. Diverso il discorso per la Roma, farcita di giovani ma a cui manca al momento un gioco capace di riportarla dov’era lo scorso anno: ecco farsi strada l’ipotesi di un clamoroso passaggio di Rugani dalla difesa bianconera a quella giallorossa già a gennaio, percorrendo la strada in senso inverso rispetto a quanto hanno fatto in passato altri calciatori.

Le squadre in campo

Sabato sera allo Stadium ci potrebbe essere un assente illustre: Allegri ha fatto sapere che Cristiano Ronaldo finalmente godrà di un turno di riposo, ed è facile immaginare che al fuoriclasse portoghese sarà offerta la possibilità di fare ponte con una delle feste segnate in rosso sul calendario per tornare in Portogallo. Da qui l’idea che proprio il prossimo turno non lo vedrà schierato in campo dal primo minuto, sebbene la vittoria in questo match sarebbe senz’altro molto importante per confermarsi campioni d’inverno in Serie A.

 

A riposare nelle file della Juve dovrebbero essere anche Dybala, Chiellini e Pjanic (ex della Roma, tra l’altro), per fare spazio proprio a Rugani, Emre Can e uno tra Douglas Costa e Bernardeschi.

All’ormai classico 4-3-3 della Vecchia Signora, la Roma dovrebbe rispondere con un 4-2-3-1. In campo non ci sarà Dzeko, con un giovanissimo attacco formato da Under, Zaniolo, Kluivert e Schick: da valutare come la freschezza dell’età potrà compensare l’esperienza, tanto più che riuscire a strappare un risultato allo Stadium potrebbe significare davvero molto per la Roma e per il futuro di Di Francesco (e pure del DS Monchi).

Come seguire Juventus-Roma

Se tifate per Roma o Juventus, o semplicemente sabato sera avete voglia di seguire la partita, questa settimana dovete sintonizzare il vostro device su DAZN: lo streaming della piattaforma di sport on-demand manderà in onda in diretta il match alle 20:30. Su DAZN questa settimana anche Lazio-Cagliari, Udinese-Frosinone e Livorno-Hellas: e poi, a partire dalle 22:25, anche Diletta Gol per il riassunto dell’intera giornata di Campionato.

 

DAZN è disponibile su praticamente tutti i dispositivi connessi, tra cui smartphone e tablet, console di gioco, smart TV e PC. Ad ogni account è possibile associare 6 dispositivi, e se ne possono usare due contemporaneamente. Tutta l’offerta di DAZN – che comprende 114 partite della Serie A TIM, tutta la Serie BKT, LaLiga, il football NFL, l’hockey NHL e il baseball MLB, incontri di boxe e MMA – è accessibile con un unico abbonamento da 9,99 euro al mese. Il primo mese è in prova gratuita, ed è possibile disdire l’abbonamento in qualsiasi momento.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter