immagine-preview

Apr 4, 2019

HYPE lancia un acceleratore blockchain per lo sport

Tra le società sportive che stanno sperimentando blockchain c’è anche la Juventus. Strumento utile a migliorare il rapporto coi fan

HYPE, società di Tel Aviv che si occupa di innovazione tecnologica nel mondo dello sport, ha annunciato il lancio del primo acceleratore blockchain dedicato a questo specifico settore. Il progetto prevede un programma di accelerazione di 14 settimane, riservato a 10 startup selezionate in giro per il mondo: include un bootcamp di due giorni, un tutor personale, lezioni settimanali online con esperti hi-tech e una giornata di dimostrazioni di fronte a partner, investitori e società sportive.

Blockchain per (il) gioco

L’acceleratore blockchain è il dodicesimo progetto avviato da HYPE, che aveva già collaborato con grandi partner del mondo accademico e dello sport come Shakhtar Donetsk, Colonia, l’Università di Queensland e di Loughborough, oltre alla prestigiosa George Washington University. “La tecnologia blockchain ha radicalmente cambiato il modo di fare transazioni – spiega il CEO di HYPE, Ilan Hadar – si può usare in ogni ambito in cui si vuole effettuare una transazione, che si tratti di prodotti per i fan, realtà virtuale o altro. Siamo ancora in una fase embrionale, ma sta velocemente prendendo piede e abbiamo già molti partner e clienti che si stanno avvicinando con entusiasmo”.

Tra le società sportive che stanno sperimentando la blockchain c’è anche la Juventus, che in collaborazione con la piattaforma Socios.com ha lanciato l’Official Fan Token bianconero: un gettone che può essere scambiato sulla piattaforma mobile dai tifosi in tutto il mondo e usato per interagire con il club attraverso polls e votazioni. Oltre alla Juve anche i Los Angeles Kings della NHL, la lega professionistica americana di hockey, hanno annunciato un’iniziativa simile: sfruttando la tecnologia blockchain per certificare l’autenticità del merchandising.

Cambiare il rapporto coi tifosi

“Abbiamo individuato tre settori di sviluppo nel mondo dell’innovazione sportiva: gli e-sport, l’intelligenza artificiale e la blockchain – aggiunge Hadar – Queste tecnologie stanno cambiando il modo in cui i tifosi vivono lo sport. Siamo partiti con un acceleratore per la blockchain, ma ne seguiranno altri per tutto il resto”.

Uno dei grandi vantaggi offerti da HYPE e dal suo programma è di entrare a far parte dell’enorme ecosistema dello sport-tech, fatto di migliaia di startup, investitori e società sportive di tutto il mondo. “Lo sport ha sempre avuto l’incredibile capacità di creare momenti magici per i giocatori e i tifosi, e la tecnologia sta rapidamente cambiando il modo in cui interagiamo con la nostra squadra e i nostri idoli. Per questo cerchiamo giovani imprenditori che sappiano innovare e sfruttare le enormi possibilità che si stanno aprendo” ha detto il presidente di HYPE (ed ex capo dell’ufficio marketing di Adidas) Bernd Wahler.

 

È già possibile candidarsi: il programma di accelerazione è in programma tra luglio e settembre.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter