immagine-preview

Apr 30, 2019

Anche Farming Simulator sbarca tra gli eSports

Gioco di squadra per gestire al meglio la propria fattoria. Con un lauto montepremi finale da 100.000 euro

Farming Simulator, ovvero, il gioco manageriale con cui potete entrare nei panni di un contadino alle prese dell’ardua gestione di una fattoria, ha riscosso negli anni un successo così ampio da arrivare addirittura al capitolo 19. Disponibile su console e PC, il famoso simulatore di agricoltura è sbarcato anche su Android e iOS e ne esiste pure una versione Nintendo Switch. Un tale successo non è passato inosservato: tant’è che arriva la notizia dell’ingresso di Farming Simulator tra gli eSports, un mondo che continua la sua fase di ascesa registrando ricavi per 1 miliardo l’anno. A darne l’annuncio è stata la stessa casa produttrice del videogioco, Giants, che ha reso noto a tutti i suo fan l’inizio di un appassionante torneo: Farming Simulator League.

Come si svolge la Farming Simulator League

La Lega sarà composta da 10 tornei organizzati in tutta Europa. Al termine della prima fase, le migliori squadre avanzeranno al girone finale che eleggerà il Farming Simulator Champion. Un titolo non di sola “gloria”, ma a cui verrà corrisposto anche un premio di 100mila euro. Un montepremi che grazie agli sponsor prestigiosi (Logitech GT, Nitrado e Intel) salirà a 250mila euro se si considera anche la prima fase a gironi.

La modalità del torneo prevede una battaglia tra squadre composte da tre elementi ciascuna e che alla fine premierà la fattoria gestita meglio. Per non snaturare il celeberrimo simulatore, saranno mantenuti i suoi ritmi “manageriali” e il classico “trattore” che, ovviamente, sarà protagonista anche nella versione eSports.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter